Vaccate

14 marzo 15: PI greco day

Oggi 14 marzo 2015 è il PI greco day!
Come spero sappiate, il PI greco è uguale a 3,14 e poi prosegue con una sequenza infinita di numeri. Ecco.
Oggi è l’unico giorno ogni 100 anni in cui c’è stato un istante in cui la data scritta per esteso era identica al PI greco… figo no? Ehm, forse no.
Comunque, per capirci, ecco il momento in cui siamo passati dall’istante PI-greco:
3 (giorno), 14 (mese) 15 (anno) 9 (ore) 26 (minuti) 53 (secondi) 589 (millisecondi) 793 (microsecondi) e così via…
In onore a questo giorno vi ripropongo un vecchio post di cazzeggio scritto nel 2010…
Inizialmente pensavo fosse solo una trovata di qualche nerd americano con amici nei mass media, ma cercando meglio pare ci sia una specie di culto verso il numero del PI greco, una venerazione che lascia un po’ perplessi… Non voglio negare il fascino di questo numero irrazionale di fondamentale importanza in matematica, statistica, geometria e fisica (e quindi tutte le scienze che da esse derivano), ma in certi casi si supera il limite della decenza.Esempi?

Lu Chao

Lu Chao

C’è chi, per ricordarsi un buon numero di cifre decimali, usa questa frase: “Ave o Roma, o madre gagliarda di latine virtù, che tanto luminoso splendore prodiga spargesti con la tua saggezza“, in cui il numero di lettere di ogni parola equivale alle diverse cifre del pi greco (3 1 4 1 5 9 …)

Esistono gare organizzate per la recita a memoria delle cifre di pi greco (!!) e il Guinness dei primati per ora è saldamente nelle mani di uno psicolabile cinese (quello qui a lato), che si è ricordato 67.890 cifre esatte, impiegando 24 ore e 4 minuti (voglio il video dell’evento in alta definizione!). Pare che quest’uomo abbia dedicato 10 ore al giorno a questo studio, durante le vacanze estive, nel 2005 (ognuno si diverte come preferisce).

Esiste poi il seguente sito: http://3.141592653589793238462643383279502884197169399375105820974944592.com

vignetta pi greco

Possiamo noi essere da meno di tutto questo fervore pro-PI greco? Certo che no:

Leggi il resto dell’articolo

Meccanica Irrazionale

Visto che ho poco tempo per scrivere vi propongo questo spassoso articolo del geniale sito/blog “In coma è meglio“, buona lettura.

Un fenomeno che non è stato ancora studiato con la dovuta attenzione è l’aggrovigliamento dei cavi. Si tratta di un fenomeno ben noto, in particolare a chi per professione o per diletto conduce una vita a stretto contatto con cavi, fili o cordicelle di vario genere, e può essere descritto come segue: presi due o più cavi in quiete e posti a piccola distanza fra loro, cioè a una distanza molto minore della loro lunghezza, essi si aggroviglieranno saldamente l’uno intorno all’altro come annodati da esperte mani di marinaio in un tempo molto inferiore a quello necessario per sbrogliarli e, soprattutto, senza l’intervento di nessun marinaio.
Se per esempio prendiamo due cavi A e B e li adagiamo su una superficie piana come in figura

essi assumeranno rapidamente una delle seguenti configurazioni:

Leggi il resto dell’articolo

Jesus Story 2013

8 mesi fa, non troppo lontano da noi…

Un enorme nave spaziale color panna si avvicina al sistema solare a velocità di curvatura.
All’interno, alcune persone si siedono controvoglia attorno ad una tavola rotonda.

Un uomo, più svogliato degli altri, prende la parola: “Signor Jesus, stiamo per arrivare nella zona 1423, galassia III, universo K, nome in codice ‘Terra’. Ci sono stati sconvolgimenti piuttosto importanti nell’ultimo periodo e crediamo ci sia bisogno di un vostro intervento diretto.

Il giovane uomo a cui si stavo rivolgendo era seduto su un lussuosissimo trono, stravolto dall’ennesimo viaggio interstellare. Dopo alcuni secondi di pausa, proferì faticosamente alcune parole di stizza: “Oh Cristo!“.

Alcuni dei presenti trattennero a stento una risata, era una battuta vecchia ma faceva sempre sorridere (e comunque è sempre meglio ridere quando a fare una battuta è il figlio di Dio)…

Ancora una volta arrivano noie da quel maledetto mondo? Mi prudono ancora le mani dall’ultima volta che sono sceso tra loro, maledetti infami impiccatori di figli di Dio!“, il tono di Jesus era salito e tutti i presenti si erano seduti, preoccupati.

Tutti si girarono verso il primo consigliere che, dall’alto della sua importante posizione, provò a ribattere: “Signore, in realtà l’avevano crocifissa, comunque non è questo il punto…

Jenus gesùAh, ora facciamo i precisini? Dovrei ricordarmi di tutti gli sfigatissimi mondi dell’Universo secondo te? Saranno passati solo 20 anni dall’ultimo report che mi avete fornito sulla Terra!!!

In realtà era il 1641, c’era quel problemino con Galileo Galilei, ricorda?“, disse il consigliere.

Oh sì, avevate poi fatto come vi avevo ordinato? Con Giordano Bruno poco tempo prima era stato un falò spettacolare!

Ehm… non proprio Signore ma il problema adesso è un altro…

Ah sì? Altri problemi? Mi sembra assurdo! Avevamo predisposto tutto perfettamente: un ampio Stato della Chiesa in quella zona del mondo così comoda per il commercio e la futura raccolta di energia solare, qualche crociata contro gli infedeli islamici a sud e la conquista del continente a Ovest con obbligo di conversione al Cristianesimo, cosa diavolo può essere andato storto?

I quattro aiutanti del primo consigliere, già aggiornati sulla situazione della Terra, sudavano freddo e lasciavano parlare il loro superiore: “Guardi Signore con lo Stato della Chiesa c’è stato un piccolo disguido tecnico… ma abbiamo risolto con l’8×1000 e il mancato pagamento dell’IMU, non si preoccupi…

Di cosa cazzo state parlando? Non perdiamo tempo e veniamo al punto della questione!

Con un rapido gesto il primo consigliere accese uno schermo da 80 pollici in fondo alla sala, mostrando il breve ma chiarissimo titolo di una serie di slides che sarebbero state mostrate a Jesus: Senza Papa, tanta afa, gente atea

Apprezzo la tua originalità primo consigliere, ma se permetti non ci ho capito una fava

Ecco, iniziamo dal primo punto, mio Signore“, disse il consigliere, cambiando schermata.

Leggi il resto dell’articolo

Pronto soccorso omeopatico

Vi consiglio di investire 3 minuti in questo spassoso video inglese (tranquilli, ci sono i sottotitoli in italiano premendo CC in basso al video) in cui si prende in giro l’omeopatia e tutte le credenze new-age: SPETTACOLARE!

Che macchina l’ha investito? Una Ford Mondeo? Prendete un pezzo della carrozzeria, mettetelo in acqua, agitate e diluite, agitate e diluite, agitate e diluite… poi mettetegli 3 gocce sotto la lingua.
Se non lo curerà questo non so cos’altro potrebbe farlo…

Complimenti a Mitchell e Webb, gli autori dello sketch, e complimenti alla BBC, confrontiamola con la RAI di Voyager…

Già che ci sono, in colpevolissimo ritardo, vi segnalo una scandalosa situazione tragicomica molto simile a quella che ho passato io un paio di estati fa con Boiron (vedi articoli).

I fatti: il sito Scetticamente.it ha ripreso un servizio di una TV svizzera (link) che aveva smascherato le bugie del naturopata G. Lanza riguardo a certi beveroni che aiuterebbero a “rafforzare le difese umanitarie” nelle persone affette da tumore… naturalmente tutto al prezzo di centinaia di euro al mese!

Il simpatico naturopata, forse inacidito dal proprio stesso succo magico, ha deciso di querelare l’autore dell’articolo su Scetticamente perchè lederebbe alla sua immagine (???).
Rosa Contino
(autore del post) è ora impegnata a difendersi dalle accuse di questo personaggio, e sicuramente ne uscirà vittoriosa (non vedo come possa succedere il contrario).

Nel frattempo tutta la mia stima e supporto vanno a lei e allo staff di Scetticamente.it.

In bocca al lupo!