Archivio di March, 2012

Voglio condividere con voi questa chicca fotografata su un tram milanese:

ATM detta legge sui tram

Quindi, per ricapitolare, sul tram sono ammessi dei pesci ma solo due per ogni passeggero e ATTENZIONE, se questi pesci causassero dei danni agli altri passeggeri bisognerebbe prontamente risarcire i danni.

Sappiatelo, la prossima volta che volete portare i vostri piranha a fare un giro in piazza Duomo.

Pesce rosso killer

Abbonarsi alla fisica (gratis!)

Vi segnalo una bellissima rivista trimestrale dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN), consigliata per chi conosce già la fisica ma non si accontenta di restare sulla superficie:
www.asimmetrie.it

Online trovate la versione elettronica di tutte le uscite precedenti (pdf), ma c’è anche la possibilità di abbonarsi (GRATIS!) e ricevere a casa una copia della rivista ogni tre mesi.

Ogni uscita tratta di un argomento ben preciso con una serie di approfondimenti scritti da professori e ricercatori anche molto famosi.
Ad esempio nell’ultima uscita (argomento: i fotoni) ci sono ben due articoli di Giancarlo Ghirardi, luminare di fisica quantistica.

Ecco qua il link per abbonarsi (fatelo solo se siete davvero interessati, non sprechiamo i pochi soldi delle università!):

www.asimmetrie.it/abbonamento.php

The Known Universe

Vi propongo un video un po’ datato ma sempre di grande impatto che mostra l’immensità dell’universo conosciuto usando delle immagini vere collezionate dagli astrofisici del mitico American Museum of Natural History di New York (link).

L’ho riscoperto proprio in questi giorni cercando informazioni su NY, dato che domani parto per gli USA (e ne approfitto per farvela pesare :-))

Mi raccomando, siate pazienti che il bello parte dopo circa un minuto, una volta sollevati dalla Terra.

Pasolini pro-poliziotti? Basta!

Non se ne può più di vedere i mass media tirar per la giacchetta Pierpaolo Pasolini e la sua presunta poesia “contro gli studenti e a favore dei carabinieri”.

La realtà è più complessa, e per capirla basta leggersi un estratto un po’ più lungo delle due righe che ci propongono di solito:

Leggi il resto dell’articolo