Germania, 2011.

Angela Merkel, cancelliere tedesco…

… viene scoperta ad organizzare festini a sfondo erotico con decine di aitanti ragazzi…

… di cui alcuni sono minorenni e altri si prostituiscono per professione.

Subito si scopre che alcuni di loro sono recentemente entrati in consiglio regionale della Baviera candidandosi con il partito della Merkel, altri sono stati aiutati a risolvere i propri problemi giudiziari, altri hanno ottenuto case gratuitamente e altri ancora hanno trovato lavoro nelle aziende di proprietà del cancelliere.

Nonostante centinaia di intercettazioni compromettenti e foto (secretate) che ritraggono la Merkel in pose scandalose…

… le televisioni tedesche, dopo anni di intrusioni nelle vite dei VIPs teutonici, si schierano improvvisamente a favore della privacy del cancelliere tedesco, mentre tutto il mondo guarda allibito.

La notizia di buste con migliaia di euro consegnate dalla Merkel ai giovanissimi ragazzi che si porta in casa viene spiegata all’opinione pubblica pechè “la Merkel è una donna buona e generosa e regala soldi ai bisognosi” come dimostrano certe foto con persone abbronzatissime…

Nonostante lo scandalo i sondaggi continuano a segnalare l’approvazione del popolo tedesco verso la loro rappresentante che, mentre si appresta a denunciare lo stato per intrusione nella propria vita privata, continua spavaldamente a difendere la propria libertà di pagare ragazzini per soddisfare il proprio piacere privato personale.

[fbshare]Un’intercettazione di uno dei ragazzi delle feste chiarisce “A lei fa comodo metterci in Parlamento perché dice <bene me le sono levate dai coglioni e lo stipendio lo paga lo Stato>”. Queste affermazioni gravissime però non vengono riprese da nessuna TV, in cui si parla solo di balletti e cene e di come la non più giovane Angela Merkel si sappia divertire, beata lei.

Sembra assurdo che in Europa possano succedere queste cose eh?

Poveri tedeschi!