Duro a morire, il vecchietto malefico.

Auguriamogli un buon Natale, in attesa di un 2011 ricco di insidie.