Tanto è solo un euro… e pensa se vincessi!

Mesi e mesi senza conquistare il montepremi (7 mesi e 8 giorni, ad oggi) non bastano a convincere gli italiani di quanto sia stupido giocare d’azzardo e soprattutto giocare al Superenalotto, uno dei giochi meno equi al mondo (i soldi vinti sono ridicolmente pochi rispetto alle probabilità di vincere, come già spiegato nel vecchio post Superenalotto: truffa legalizzata).
Anzi, le giocate aumentano (oltre 6 milioni di euro ogni estrazione, nelle ultime settimane!).

Con la solita scusa “cosa vuoi che sia un euro”, milioni di italiani per 3 volte la settimana sfidano la sorte (e regolarmente perdono), partecipando a questa farsa e sognando ad occhi aperti una vita con oltre 100 milioni di euro.

[fbshare]Bene, ne prendo atto.

Ho quindi deciso di lanciare una campagna che venga incontro alla vostra esigenza di liberarvi di questo dannato e inutile euro che così tanto vi pesa nel borsellino e consentirvi allo stesso tempo di sognare una vita migliore al Billionaire con Briatore:

Campagna “datelo a me quell’inutile euro del superenalotto”

Non è uno scherzo.
Ne trarremo tutti vantaggio, ecco il regolamento:

Per tre volte a settimana tutti i giocatori del superenalotto mi daranno un euro (o più, fate voi), così come fanno con il gioco della Sisal.
Io incasso 6 milioni ogni volta, per un totale di 18 milioni a settimana, 72 milioni di euro al mese (432 in 6 mesi).

Ogni mese estraggo un fortunato che vince un milione di euro (il mio 5+1).

Allo scadere del sesto mese, in una sala controllata da ispettori statali e con un onestissimo bimbo che sancisce l’onestà dell’estrazione, verrà estratto il fortunato vincitore finale di (crepi l’avarizia) 200 MILIONI DI EURO!!!

Siete già emozionati?
Vi offro il montepremi più alto di tutti i tempi, è assolutamente irraggiungibile! E il premio io ve lo assicuro: dopo 6 mesi, caschi il mondo, una persona vincerà… e giocando solo un inutile e noioso euro ogni tanto!

Voi avrete il vostro sogno “quasi gratis” e vi libererete di questi inutili e pesantissimi euro (eddai, per un euro… cosa ve ne frega?).
Io mi tengo i restanti 226 milioni di euro, da cui detrarne qualcuno per costruire un paio di depositi per raccogliere tutte quelle fastidiosissime monetine (state tranquilli, farò in modo che non le vediate MAI PIU’).

Non vi va bene?

Non capisco il perchè, visto che continuate a donare 1 euro ogni due giorni al signor Sisal, che non vi assicura la vincita dopo 6 mesi e ha un montepremi decisamente minore…

Dai, inizio ad organizzarmi coi tabaccai, voi restate in contatto con questo blog per ulteriori informazioni.

Il nome del gioco probabilmente sarà “SuperAnalotto” (visto che lo prendete in quel posto in ogni caso).