Archivio di June, 2010

Se lo si confronta con il direttore di Studio Aperto:


Giovanni Toti, 29 giugno 2010, Italia1

A voi le dovute riflessioni, io non ho più voglia di dire niente, metto a verbale per riderci su quando tutto questo un giorno sarà finito.

Dichiariamo guerra agli italiani

Rubo da “Avanti Pop” di Maria Laura Rodotà (grazie Costy per la segnalazione):

Il Berlusconismo non è in crisi, perchè se non è bastato il mignottagate, Spatuzza, Mills e lo scazzo finiano in mondo visione, di certo non basterà la nuova nipotina al G8, la sentenza Dell’Utri e tanto meno il ministro per l’attuazione di se stesso.

Rassegnatevi. Se volete far crollare il berlusconismo fate la guerra all’imbecille che vi parcheggia la smart in quarta fila, al dentista che non vi rilascia fattura, alla Signora Wanda che dice che è tutta colpa degli immigrati. Fate la guerra agli italiani che non rappresentano l’Italia degnamente. Tutti i giorni, in una sequenza di gesti di resistenza umana minima e quotidiana contro ogni forma di inciviltà.
Senza fucili, ma senza esclusioni di colpi. C’è in ballo l’attuazione del programma.
Il nostro.

Sempre colpa dei videogiochi

Questa notiza è incredibile:

Corriere della Sera del 28 giugno 2010

[Pare che il ragazzo] in preda ad uno stato di dormiveglia si sia portato sul balcone di casa per emulare – forse – qualche personaggio dei suoi videogame preferiti.

Ricapitoliamo: un ragazzo con problemi di sonnambulismo nella notte si è alzato dal letto ed è caduto dal terzo piano, morendo.
Basta fare 2+2 per capire che è chiaramente colpa dei videogiochi! Complimenti al giornalista…

Beh, gli ottimi incassi di Gran Theft Auto in Italia spiegherebbero molte cose…

Italia fuori dai mondiali

Ridiamoci su

Preso da http://iconoplastica.tumblr.com/post/733203072

Molto simile alla precedente (clicca per ingrandire):

Da spinoza.it

L’Italia ha giocato talmente male che a Mediaworld avevano deciso di regalare una tv ogni volta che Gilardino tocca palla.

Tutti d’accordo nel definire l’Italia “vergognosa”.
E anche ai mondiali non è che sia andata meglio.

Intanto le reti televisive studiano un sistema per limitare il fastidioso e ininterrotto brusio prodotto per l’intera durata delle partite da strumenti infernali: le donne.

[fbshare]Lippi ha provato di ricaricare il salvataggio fatto dopo la seconda partita ma la Playstation ha resistituito un errore: “File Corrotto”. Siamo proprio in Italia.

Non so cosa ne pensate voi, ma a me pare il momento perfetto per candidare Lippi alla guida del PD!

E attenzione… per la prima volta… posto una prima pagina de “Il Giornale” senza dover insultare Feltri:

Campioni dell'altro mondo