Grazie al blog Keplero sono finito sul fantastico Chromoscope, sito da cui si possono scrutare le stelle in stile “google maps”, zoommando e spostandosi comodamente col mouse, aggiungendo informazioni e cambiando la lunghezza d’onda con cui osservare il cielo.

E’ semplicemente stupendo, premendo su tastiera ‘L’ vengono visualizzate le costellazioni e le principali stelle o galassie.
Cliccando in alto a destra invece ci si può spostare su diverse frequenze con cui osservare il cielo, non solo quelle “visibili” dall’occhio umano, ma anche gli infrarossi, le onde radio, le microonde e addirittura le emissioni di energia provenienti dell’atomo di idrogeno (qui un po’ di info per capirci di più):

Lo spettro elettromagnetico (wikipedia)

Posto qui sotto alcune immagini dove si vede chiaramente il centro della galassia che fa la parte del protagonista in tutte le possibili visualizzazioni, a causa dell’altissima densità di stelle:

Il cielo visto con i nostri occhi (potenziati)

Ecco come lo vedremmo se percepissimo l'energia emessa dagli atomi di idrogeno

E così se "vedessimo" le onde radio a bassa frequenza

Buon divertimento su Chromoscope!

🙂