Archivio di September, 2009

commenti al post: Dio non esiste

Qui sotto copio-incollo alcuni commenti interessanti al post “dio non esiste” che sono venuti fuori sull’aggregatore di notizie ziczac.it (tutti i commenti si trovano qui).
Dato che sono botta e risposta fatti “a caldo”, non fate troppo caso ad eventuale ripetizioni ed errori grammaticali…

Leggi il resto dell’articolo

Dio non esiste

Non è un articolo breve, non è un articolo semplice, questo è un post contro l’appartenenza ad una Chiesa, contro la fede in una religione, contro la certezza dell’esistenza di Dio.

E se anche voi, come gran parte delle persone, a leggere la frase precedente avete pensato “e io che credevo fosse un bravo ragazzo“, “guarda un po’ questa gioventà bruciata”, “figuriamoci… tempo un paio d’anni e cambierà idea come tutti”, allora è il caso che proseguiate nella lettura perchè si può non essere d’accordo, ma ascoltare le ragioni di chi la pensa diversamente è sempre utile e non può che ampliare le conoscenze, soprattutto quando queste idee sono minoritarie (noi atei ci sorbiamo il Papa tutti i giorni, abbiate pazienza!).

Dato che è praticamente impossibile intavolare una discussione sull’argomento “ateismo” senza sentirsi colpevoli di attaccare alle fondamenta gli ideali e la morale dei credenti… quale posto migliore di un blog per spiegare le proprie ragioni, non interrotti da nessuno e con la completa libertà di pesare e scegliere le parole giuste?

Ora, tralasciando inutili orazioni anti-clericali che lasciano il tempo che trovano (non scrivo del male provocato dalla Chiesa nella storia, cerco di andare direttamente al nocciolo della fede in una religione), provo a spiegare le mie ragioni, partendo dal presupposto che:

Gli atei annoiano perché parlano sempre di Dio
(Heinrich Böll)

… e quindi ben pochi leggeranno questo post, che tra l’altro è davvero lungo !!

Leggi il resto dell’articolo

Chatta con google!

Ennesima ottima trovata di Google, semplice ma utile: il traduttore simultaneo da chat.
In cosa consiste?

Beh, basta aggiungere a gtalk o gmail chat i contatti it2en@bot.talk.google.com per tradurre in inglese ed en2it@bot.talk.google.com per tradurre in italiano!

Aprendo la chat verso questi “utenti” e scrivendo qualcosa, si otterrà come risposta la traduzione simultanea, anche di buona qualità, come si può vedere dall’esempio qui sotto:

Esempio di ottima traduzione

Esempio di ottima traduzione

Da non sottovalutare la possibilità di creare chat multiple con degli stranieri (magari arabi o ucraini), scrivere in inglese e lasciare a google il compito di tradurre… per fortuna, per quanto mi riguarda, a parte con gli indiani non devo discutere, quindi mi accontenterò di tradurre italiano <=> english quando necessario.

Per la prima volta dopo 41 anni l’Oms (Organizzazione Mondiale Sanità) porta a 6 il livello di allarme (il massimo possibile), la pandemia è sparsa su tutto il mondo e i morti riscontrati sono già almeno 3408 (fonti OMS aggiornata a fine agosto e CDC Europa aggiornata al 9 settembre).

influenza h1n1 nel mondo

I giornali alternano grande ottimismo (oggi ad esempio) ad articoli terroristici che riportano al 1918 (i 50 milioni di morti della “spagnola”), la televisione fa di tutto pur di non informare… creando solo un enorme scompiglio.
Per fortuna c’è Internet da cui, stando attenti ad evitare i cialtroni, si possono trovare informazioni ufficiali da enti, ricercatori o riviste specializzate che sanno di cosa parlano, ne ho fatto una sintesi in questo articolo: